Bio&Green

Nel diario di bordo di Cristoforo Colombo, durante la navigazione verso le Americhe, c’era scritto: “Todo està bien, hay Aloe a bordo” (va tutto bene, ho l’Aloe a bordo), come a testimoniare l’importanza di avere con sé un toccasana di nota efficacia.

Ci sono oltre 500 tipi di piante di Aloe in natura e le più diffuse sono rispettivamente l’Aloe Vera, l’Aloe Arborescens e l’Aloe Ferox, soprattutto per il maggior contenuto di principi attivi rispetto a tutte le altre. In particolare l’Aloe Arborescens è la più ricca di proprietà benefiche, ma è vero anche ogni tipo di pianta possiede le proprie peculiarità che la rendono più indicata per una data circostanza o un’altra.

Aloe Arborescens

L’Aloe possiede due importanti primati:

A. è la pianta medicinale più antica in natura.

B. è la prima pianta al mondo per quantità di principi attivi.

Più precisamente, su 150.000 piante esaminate, l’Aloe è quella che contiene il più alto contenuto di sostanze nutrienti ed essenziali per il nostro corpo.
 
I benefici dati dall’Aloe sono quindi davvero tanti. Naturalmente, come per tutte le cose, per qualcuno sono più incisivi, per altri meno. Per il noto medico esperto di medicina naturale dott. Piero Mozzi, per esempio, l’Aloe è una straordinaria panacea per tutti i mali soprattutto per le persone appartenenti al gruppo sanguigno A.
 

Sostanze contenute nell’Aloe

 

Il principio attivo più presente nell’Aloe è l’acemannano, una macromolecola in grado di sviluppare proprietà immunostimolanti, antivirali, antitumorali e benefici su alcuni disturbi gastrointestinali.
L’acemannano assieme agli altri polisaccaridi contribuisce notevolmente alla potente azione detossinante dell’Aloe (in particolare l’Aloe Arborescens) soprattutto dell’apparato gastrointestinale, dove si accumula buona parte delle scorie e tossine derivanti dai processi metabolici.

Tale azione depurativa protegge anche il fegato dall’accumulo dei grassi, con la conseguenza di mantenere basso il livello di colesterolo nel sangue.

Grazie alla ricca presenza di vitamine (vitamina A, B1, B2, B3, B6, B12, C, E, M, Colina, Niacina) e di minerali (in particolare Potassio, Calcio, Magnesio e Sodio) l’Aloe si può considerare anche un ottimo integratore alimentare.
La vitamina B12 è molto utile nei periodi di debolezza o di convalescenza, oltre che fungere da antianemico e risultare quindi un utilissimo integratore nella dieta dei vegetariani o vegani.
La vitamina A e C conferisce la proprietà antiossidante, anche per questo l’Aloe è chiamata elisir di giovinezza e lunga vita.

L’Aloe Contiene 18 dei 22 aminoacidi presenti nel nostro corpo, di cui 7 degli 8 essenziali: importantissimi poiché il nostro corpo non è in grado di produrli autonomamente e devono essere necessariamente integrati con la dieta.
Contiene inoltre enzimi, acido salicilico, saponine e steroli.

Come si utilizza l’Aloe?

  • Uso interno, da ingerire, allo scopo di portare benefici all’organismo.
  • Uso esterno, applicazione locale su cute e mucose a scopo curativo o estetico.

Una infinità di benefici

Uso interno (succhi, capsule)

  • Depurativo (da tossine, cellule morte e batteri)
  • Rigenerante e antiossidante
  • Antinfiammatorio e antivirale
  • Immunostimolante
  • Protettore dell’apparato gastrointestinale
  • Regolatore del colesterolo, trigliceridi
  • Normalizzatore del ciclo mestruale e della pressione
  • Equilibratore della flora batterica e dell’intestino
Inoltre si è rivelata efficace per i seguenti casi:
  • Risolve problemi di costipazione
  • Accelera il metabolismo
  • Protegge il fegato
  • Combatte le gastriti
  • Antitumorale
  • Efficace aiuto durante la chemioterapia
  • Combatte l’iperplasia prostatica benigna
  • Intossicazione alimentare
  • Migliora la cattiva circolazione
  • Attenua ansia e depressione
  • Elimina l’acidità di stomaco
  • Elimina l’alito pesante
  • Stimola l’appetito
  • Facilita la respirazione, per chi soffre per l’asma
  • Combatte la calvizie
  • Epilessia
  • Combatte il lupus
  • Aiuta a recuperare l’olfatto
  • Idrata gli occhi appiccicati
  • Combatte le ulcere della retina
  • Combatte la toxoplasmosi oculare
  • Aiuta a recuperare le paralisi
  • Elimina i polipi intestinali
  • Combatte il raffreddore
  • Attenua la sordità
  • Attenua le sudorazioni notturne
  • Attenua la sinusite
  • Attenua i reumatismi
  • Combatte le ulcere varicose
  • Combatte le ulcere peptiche
  • Aumenta le prestazioni sessuali negli over 40

Uso esterno (gel e spray)

Date le proprietà lenitive, idratanti, coagulanti, dermoprotettive e rigenerative dei tessuti, l’applicazione dell’Aloe a uso topico è indicata in caso di:
  • Dermatiti
  • Escoriazioni e tagli
  • Cicatrizzazioni
  • Prurito e bruciori
  • Punture di insetti
  • Repellenti per insetti
  • Eczemi e irritazioni della pelle
  • Ulcere cutanee
  • Ustioni lievi
  • Scottature solari
  • Psoriasi
  • Forfora
  • Micosi e funghi
  • Rafforza le unghie
  • Acne e foruncoli
  • Calli e duroni
  • Ipertrofia della prostata
  • Problemi oculari
  • Distorsioni
  • Piede dell’atleta
  • Candida albicans
  • Herpes labialis, genitalis, simplex e zoster
  • Arrossamenti e ferite in genere

 

Aloe Vera o Aloe Arborescens?

L’Aloe Arborescens, come già detto all’inizio di questo articolo, contiene un maggior numero di principi attivi e in maggiore quantità.
Molte persone però soddisfano il loro bisogno già con l’Aloe Vera, pertanto evitano di investire una cifra superiore per un prodotto come l’Aloe Arborescens.

Mettiamo a confronto alcuni principi attivi

 

Come mai l’Aloe Vera è più diffusa?

Grazie alla maggiore resa in termini produttivi e alla possibilità di ottenere dei prodotti derivati mediante processo industriale, il suo costo è decisamente inferiore. Per comprendere questo bisogna avere presente la morfologia della pianta (vedi fig. sopra). Le foglie dell’Aloe Vera infatti sono più voluminose e più facili da lavorare; al contrario le foglie dell’Aloe Arborescens, essendo molto più sottili, presentano un’enorme difficoltà di lavorazione, che peraltro può essere fatta solo manualmente.

La naturale conseguenza è che i prodotti a base di Aloe Vera hanno una maggiore diffusione e sono maggiormente utilizzati nei prodotti cosmetici.

CREA UN ACCOUNT


I tuoi dati personali saranno utilizzati per processare il tuo ordine, ottimizzare la tua esperienza sul nostro sito oltre che per altri propositi come descritto nella nostra privacy policy.